Facebook Twitter Youtube Picasa

PARTNER TECNICI

 

 

Newsletter










 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING NO-GI, BJJ/GRAPPLING GI e MMA

Nazionale Italiana

CRITERI DI SELEZIONE PER LE NAZIONALI

Gli atleti per partecipare con la Nazionale Italiana alle gare internazionali devono essere cittadini italiani, maggiorenni e tesserati alla Federazione.

 

Nazionali di Grappling (No-gi e Gi) che partecipano alle gare internazionali della UWW (United World Wrestling)
(CRITERI PER LA SELEZIONE DELLE NAZIONALI DI GRAPPLING DEL 2019)

Il torneo Assoluto della classe Seniors delle seguenti competizioni costituisce prova di selezione per l’accesso alle Nazionali Italiane di Grappling No-Gi e di Grappling Gi dell’anno successivo:

- Campionato Italiano di Grappling No-Gi e di Grappling Gi;

- Coppa Italia di Grappling No-Gi e di Grappling Gi;

- Trofeo Italia di Grappling No-Gi.

Nei primi mesi di ogni anno vengono effettuati degli spareggi tra i vincitori delle suddette competizioni dell’anno precedente. Nel caso in cui il vincitore della gara non sia cittadino italiano, può essere convocato allo spareggio il secondo classificato e, nel caso in cui anche quest'ultimo non sia cittadino italiano, possono essere convocati i due terzi classificati.

Su decisione discrezionale e insindacabile della Federazione possono, in ogni caso, essere convocati per partecipare agli spareggi anche altri atleti meritevoli e i titolari delle Nazionali degli anni precedenti che hanno partecipato almeno ad una delle suddette gare nazionali nell'anno precedente o che non hanno partecipato per una valida giustificazione.

L'atleta che ha già guadagnato punti nel ranking per la qualificazione ai SPORTACCORD WORLD COMBAT GAMES potrebbe tuttavia essere preferito per la convocazione in Nazionale.

Le convocazioni degli atleti per il Campionato Mondiale vengono effettuate considerando anche i risultati ottenuti dagli atleti all'ultimo Campionato Europeo.

Gli atleti convocati nella Nazionale Italiana partecipano, completamente spesati dalla FIGMMA, alle gare internazionali della UWW (United World Wrestling) ma la Federazione, in ogni caso, convoca gli atleti in base alle proprie disponiblità economiche dando la priorità agli atleti che hanno ottenuto i migliori risultati alle ultime gare internazionali e considerando anche eventuali e recenti confronti diretti.

 

Nazionale di MMA che partecipa alle gare internazionali dell’IMMAF (International Mixed Martial Arts Federation)
(CRITERI PER LA SELEZIONE DELLA NAZIONALE DI MMA DEL 2019)

Per selezionare gli atleti che con la Nazionale Italiana di MMA partecipano, completamente spesati dalla FIGMMA, alle gare internazionali dell’IMMAF, la FIGMMA organizza ogni anno, per selezionare la Nazionale dell'anno successivoin varie gare di qualificazione e con una gara finale (che possono essere suddivise in varie fasi), i NATIONAL MMA TEAM TRIALS FIGMMA a cui possono partecipare gli atleti (non più di due dello stesso Team per ogni categoria di peso) in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere maggiorenne, cittadino italiano, tesserato alla FIGMMA e registrato su www.mynextmatch.com (ha un costo di 6 euro l'anno e include il tesseramento annuale all'IMMAF);
  • non aver partecipato, dopo il 1 settembre 2016, a competizioni di MMA di altre organizzazioni/federazioni diverse dalla FIGMMA, in campo nazionale, o dall’IMMAF, in campo internazionale (requisito stabilito dall'IMMAF);
  • essere un atleta dilettante (per atleti dilettanti si intendono quelli che non sono a livello professionale; l'IMMAF considera atleta a livello professionale chi possiede o ha posseduto una licenza professionale in qualsiasi sport da combattimento, chi è o è stato sotto contratto con una promozione di sport da combattimento professionistico, chi ha ricevuto del denaro per partecipare ad un incontro di sport da combattimento, chi ha disputato un incontro di MMA con Unified Rules o equivalenti, chi ha un record di incontri di MMA Pro pubblicato su www.mixedmartialarts.com o su altri siti come ad esempio www.sherdog.com).

Accedono alla tappa finale dei NATIONAL MMA TEAM TRIALS FIGMMA (che si svolge in ogni caso solo per le categorie di peso decise dalla Federazione) i primi 4 atleti classificati nel Ranking della stagione (ma non più di due atleti dello stesso Team). Nel caso in cui nel Ranking ci siano 3 atleti, accedono alla tappa finale solo i primi 2.

Il Ranking è predisposto in base ai risultati della Coppa Italia, del Campionato Italiano e delle varie tappe di qualificazione dei National MMA Team Trials assegnando ad ogni atleta per ognuna delle suddette competizioni:

Campionato Italiano e Coppa Italia

  • 30 punti al vincitore,
  • 10 punti al secondo classificato,
  • 6 punti ai terzi classificati.

Tappa di qualificazione dei National MMA Team Trials

  • 15 punti al vincitore,
  • 5 punti al secondo classificato,
  • 3 punti ai terzi classificati.

Inoltre vengono assegnati in aggiunta:

  • 2 punti per ogni match vinto alle suddette gare;
  • i seguenti punti ai primi tre atleti classificati nelle Finali della stagione precedente: 15 punti al primo classificato, 5 punti al secondo classificato, 3 punti al terzo classificato.
  • 30 punti all'atleta vincitore di una medaglia d'Oro dal campionato europeo o mondiale, 20 punti al vincitore di un argento e 10 punti al vincitore di un bronzo.

Nel caso di parità di punteggio nel Ranking, prevale l'atleta che ha conseguito i risultati migliori (ad esempio, a parità di punteggio, un primo posto vale di più di tre secondi posti).

Nel caso di ulteriore parità, vengono considerati gli incontri diretti e, nel caso di parità di vittorie negli incontri diretti, vengono considerati i tipi di vittoria.

I vincitori della tappa finale dei NATIONAL MMA TEAM TRIALS FIGMMA conquisteranno la qualifica di “Azzurro di MMA” e potranno essere selezionati, a discrezione della Federazione che si farà carico delle loro spese, per partecipare con la Nazionale Italiana alle gare internazionali dell’IMMAF (International Mixed Martial Arts Federation).

Le convocazioni degli atleti per il Campionato Mondiale vengono effettuate considerando anche i risultati ottenuti dagli atleti all'ultimo Campionato Europeo.

La Federazione in ogni caso convoca gli atleti in base alle proprie disponibilità economiche.

I convocati nella Nazionale Italiana di MMA senza l’autorizzazione della Federazione non potranno partecipare a gare di sport da combattimento con striking a contatto pieno da 45 giorni prima della gara internazionale. Nel caso in cui un atleta contravvenga alla suddetta regola sarà espulso dalla Nazionale Italiana e sanzionato con una multa di 300 euro più l’eventuale rimborso delle spese sostenute dalla Federazione per la sua partecipazione alla gara internazionale e non recuperabili.

 

NUOVI CRITERI, UGUALI PER GRAPPLING E MMA, PER LE SELEZIONI DELLE NAZIONALI
(IN VIGORE DAL 1° GENNAIO 2019 PER LE SELEZIONI DELLE NAZIONALI DEL 2020)

Per selezionare gli atleti che con la Nazionale Italiana parteciperanno, completamente spesati dalla FIGMMA, alle gare internazionali di Grappling della UWW e di MMA dell’IMMAF dell’anno successivo, la FIGMMA organizza ogni anno, per ogni disciplina, i NATIONAL TEAM TRIALS.

I NATIONAL TEAM TRIALS consistono in varie gare di qualificazione (massimo 8 all’anno con ragionevole distribuzione delle gare di qualificazione sul territorio nazionale) che si svolgono nel periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno e in una gara finale che si svolge all’inizio dell’anno successivo.

Accedono alla gara finale dei NATIONAL TEAM TRIALS (che si svolge in ogni caso solo per le categorie di peso decise dalla Federazione) i primi 4 atleti classificati nel Ranking (ma non più di due atleti dello stesso Team). Nel caso in cui nel Ranking ci siano 3 atleti, accedono alla gara finale solo i primi 2.

Il Ranking dell’anno, in cui vengono inseriti solo atleti con la cittadinanza italiana, è predisposto dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno assegnando i seguenti punti:

Campionati Continentali e Campionato Mondiale:

  • 60 punti per la medaglia d'oro
  • 50 punti per la medaglia d’argento
  • 45 punti per la medaglia di bronzo
  • 20 punti per ogni incontro combattuto e vinto (solo per gli atleti medagliati)

Campionato Italiano e Coppa Italia (classe Seniors divisione Assoluto):

  • 40 punti per la medaglia d'oro
  • 30 punti per la medaglia d’argento
  • 20 punti per la medaglia di bronzo
  • 10 punti per ogni incontro combattuto e vinto (solo per gli atleti medagliati al Campionato Italiano o alla Coppa Italia)

Altre gare di qualificazione dei National Team Trials (classe Seniors divisione Assoluto) e Finali dei National Team Trials dell’anno precedente:

  • 20 punti per la medaglia d'oro
  • 15 punti per la medaglia d’argento
  • 10 punti per la medaglia di bronzo
  • 5 punti per ogni incontro combattuto e vinto (solo per gli atleti medagliati; punti non attribuiti per le Finali dei National Team Trials dell’anno precedente)

Nel caso di parità di punteggio nel Ranking, prevale l'atleta che ha conseguito i risultati migliori (ad esempio, a parità di punteggio, un primo posto vale di più di tre secondi posti).

Nel caso di ulteriore parità, vengono considerati gli incontri diretti e, nel caso di parità di vittorie negli incontri diretti, vengono considerati i tipi di vittoria.

I vincitori della gara finale dei NATIONAL TEAM TRIALS conquistano la qualifica di “Azzurro” e possono essere selezionati, a discrezione della Federazione che si farà carico delle loro spese, per partecipare con la Nazionale Italiana alle gare internazionali di Grappling della UWW (United World Wrestling) o di MMA dell’IMMAF (International Mixed Martial Arts Federation).

Gli atleti per partecipare con la Nazionale Italiana alle gare internazionali devono essere cittadini italiani, maggiorenni e tesserati alla Federazione.

Le convocazioni degli atleti per il Campionato Mondiale vengono effettuate considerando anche i risultati ottenuti dagli atleti all'ultimo Campionato Europeo.

La Federazione in ogni caso convoca gli atleti in base alle proprie disponibilità economiche.

Regole specifiche per le MMA

Per partecipare alle gare di qualificazione e alla gara finale dei NATIONAL TEAM TRIALS di MMA gli atleti devono avere i seguenti requisiti:

  • essere registrato su www.mynextmatch.com (ha un costo di 6 euro l'anno e include il tesseramento annuale all'IMMAF);
  • non aver partecipato, dopo il 1 settembre 2016, a competizioni di MMA di altre organizzazioni/federazioni diverse dalla FIGMMA, in campo nazionale, o dall’IMMAF, in campo internazionale (requisito stabilito dall'IMMAF);
  • essere un atleta dilettante (per atleti dilettanti si intendono quelli che non sono a livello professionale; l'IMMAF considera atleta a livello professionale chi possiede o ha posseduto una licenza professionale in qualsiasi sport da combattimento, chi è o è stato sotto contratto con una promozione di sport da combattimento professionistico, chi ha ricevuto del denaro per partecipare ad un incontro di sport da combattimento, chi ha disputato un incontro di MMA con Unified Rules o equivalenti, chi ha un record di incontri di MMA Pro pubblicato su www.mixedmartialarts.com o su altri siti come ad esempio www.sherdog.com ).

Alle gare di qualificazione dei NATIONAL TEAM TRIALS di MMA possono partecipare non più di due atleti dello stesso Team per ogni categoria di peso.

I convocati nella Nazionale Italiana di MMA, senza l’autorizzazione della Federazione non possono partecipare a gare di sport da combattimento con striking a contatto pieno da 45 giorni prima della gara internazionale. Nel caso in cui un atleta contravvenga alla suddetta regola sarà espulso dalla Nazionale Italiana e sanzionato con una multa di 200 euro più l’eventuale rimborso delle spese sostenute dalla Federazione per la sua partecipazione alla gara internazionale e non recuperabili.

 

La Nazionale Italiana di Grappling ai Mondiali di Astana 2018

La Nazionale Italiana di MMA agli Europeo di Bucarest 2018

La Nazionale Italiana di Grappling No-Gi e BJJ/Grappling Gi agli Europei di Kaspisjk 2018

La Nazionale Italiana di MMA ai Mondiali di Manama 2017

La Nazionale Italiana di MMA agli Europei di Sofia 2017

Le Nazionali Italiane di Grappling No-Gi e di BJJ/Grappling Gi ai Mondiali di Baku 2017

Le Nazionali Italiane di Grappling No-Gi e di BJJ/Grappling Gi agli Europei di Novi Sad 2017

Le Nazionali Italiane di Grappling No-Gi e di BJJ/Grappling Gi ai Mondiali di Minsk 2016

La Nazionale Italiana di Grappling agli Europei di Gorlice 2010
La Nazionale Italiana di MMA agli Europei di Gorlice 2010
La Nazionale Italiana al Mondiale di Cracovia 2010
La Nazionale Italiana degli SportAccord Combat Games Beijing 2010
La Nazionale ai mondiali Cadetti e Veterani a Dakovo 2010
La Nazionale di Fort Lauderdale 2009
La Nazionale di Lucerna 2008

 

CM = Campionato del Mondo

CE = Campionato Europeo

CG = Combat Games

CV = Campionato del Mondo Veteran, Junior e Cadetti

Medagliere UWW

CM2014

CE2015 CV2015 CM2015 CE2016 CV2016 CM2016 CE2017 CV2017 CM2017 CE2018 CW2018
4 5
5 1 2 1 1
5 5 2 2 6 3 3 3 2 2 2
8 7 1 3 12 7 6 7 9 3
CM2014 CE2015 CV2015 CM2015 CE2016 CM2016 CE2017 CM2017 CE2018 CW2018
CLASSIFICA PER NAZIONI


Medagliere IMMAF

CM2014

CM2015

CE2015

CM2016 CE2016 CE2017 CM2017 CE2018
1 2 1 1 1
1 1 3 2
3 3 2 2 3 4 3

CM2014

CM2015

CE2015

CM2016 CE2016 CE2017 CM2017 CE2018
CLASSIFICA PER NAZIONI
3


Medagliere FILA

CM2008 CM2009 CV2009 CM2010 CV2010 CG2010 CE2010 CE2011 CM2011 CV2011 CE2012 CM2012 CE2013 VIC2013 CM2013 CG2013

4 2 2 5 5 2 1 3 7
2 2 1 1 3 2 6 2 4 6 5 7 2
4 1 2 2 1 8 9 5 1 8 7 10 2 1 1

Classifica per nazioni

CE2010 CE2011 CM2011 CV2011 CE2012 CM2012 CE2013 CM2013
GRAPPLING
BJJ

MMA


  • Nazionale di Grappling

    Direttore Tecnico : Bernardo Serrini

  • Direttore Tecnico : Saverio Longo

    Maschile

    62kg Andre Colazingari (No-Gi) e Andrea Verdemare (Gi)

    66kg Davide Baggieri (No-Gi) e Marco Gavino (Gi)

    71kg Federico Pasquali (No-Gi) e Valerio Perazza (Gi)

    77kg Gianluca Redaelli (No-Gi) e Matteo Ronca (Gi)

    84kg Jacopo Pasquini (Gi e No-Gi)

    92kg Nicola Stefenelli (No-Gi) e Ivan Tomasetti (Gi)

    100kg Igor Nencioni (No-Gi) e Giuseppe Volo (Gi)

    +100kg Alessandro Frezza (Gi e No-Gi)

    Femminile

    53kg Tonelli Anastasia (No-Gi) e Serena Gabrielli (Gi)

    58kg Barbara Cariani (Gi) e Lubrano Valentina (No-Gi)

    64kg Ingrid Pavese (Gi e No-Gi)

    71kg Irene Mungai (Gi e No-Gi)

    +71kg Giada Chioso (Gi e No-Gi)


  • Nazionale di MMA

    Direttore Tecnico : Fabio Ciolli

  • Nazionale di MMA

    Direttore Tecnico : Filippo Stabile

  • Maschile

    57kg Giacomo Santoro

    61kg Simone Cristini

    66kg Simone Valle

    70kg Francesco Spinola

    77kg Emanuele Sabatino

    84kg Dario Bellandi

    93kg Daniele Matiddi

    Femminile

    52kg Giulia De Dominicis

    57kg Norcia Ilaria

  • 61kg Emanuela Scioli

  • 66kg Fabiana Giampà

 

Atleti dell'Anno

La Federazione assegna il premio "Athlete of the Year" agli atleti che nell'ultimo anno si sono maggiormente distinti in campo agonistico internazionale.

Gli atleti vincitori sono determinati in base ai risultati ottenuti alle competizioni internazionali dell'anno precedente secondo i seguenti criteri in ordine di prorità:

1) medaglia d'Oro al Campionato Mondiale o agli SportAccord World Combat Games.

2) medaglia d'Argento al Campionato Mondiale o agli SportAccord World Combat Games.

3) medaglia di Bronzo al Campionato Mondiale o agli SportAccord World Combat Games.

4) medaglia d'Oro al Campionato Europeo.

5) medaglia d'Argento al Campionato Europeo.

6) medaglia di Bronzo al Campionato Europeo.

7) miglior risultato italiano al Campionato Mondiale o agli SportAccord World Combat Games.

8) miglior risultato italiano al Campionato Europeo.

Gli atleti vincitori del premio "Athlete of the Year 2017"

Grappling No-Gi Uomini: LAVAGGI Andrea (Bronzo Mondiale)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Uomini: TOMASETTI Ivan (Argento Mondiale)

Grappling No-Gi Donne: TANA RITA e LUBRANO Valentina (Bronzo Mondiale)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Donne: MUNGAI Irene (Argento Mondiale )

Mixed Martial Arts (MMA) Uomini: GIAMPA' Fabiana (Oro Mondiale)

Mixed Martial Arts (MMA) Donne: BELLANDI Dario (Oro Europeo)

Gli atleti vincitori del premio "Athlete of the Year 2016"

Grappling No-Gi Uomini: VITTORI Alessio (Bronzo Mondiale)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Uomini: VITTORI Alessio (Oro Europeo)

Grappling No-Gi Donne: VENDRAME Debora (Argento Mondiale)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Donne: VENDRAME Debora (Argento Mondiale)

Mixed Martial Arts (MMA) Uomini: ZANNETTI Marco (Bronzo Mondiale, Argeto Europeo)

Mixed Martial Arts (MMA) Donne: BREGU Arziko (Bronzo Mondiale, Bronzo Europeo)

Gli atleti vincitori del premio "Athlete of the Year 2015"

Grappling No-Gi Uomini: VITTORI ALESSIO (5° Mondiale, Argento Europeo)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Uomini: SASSO DE OLIVEIRA MARCEL (Oro Mondiale, Bronzo Europeo)

Grappling No-Gi Donne: TANA RITA e MARTINA BARACCANI (Argento Mondiale, Oro Europeo)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Donne: TANA RITA e MARTINA BARACCANI (Oro Mondiale, Oro Europeo)

Mixed Martial Arts (MMA) Uomini: ZANNETTI MARCO (Bronzo Mondiale, Argento Europeo)

Mixed Martial Arts (MMA) Donne: DI SEGNI MICOL e RIA LUCREZIA (Oro Mondiale)

Gli atleti vincitori del premio "Athlete of the Year 2014"

Grappling No-Gi Uomini: SASSO DE OLIVEIRA MARCEL (Argento Mondiale)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Uomini: RAFFI LAMBERTO (Oro Mondiale)

Grappling No-Gi Donne: PETRUCCI PAMELA (Oro Mondiale)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Donne: PETRUCCI PAMELA  (Oro Mondiale)

Mixed Martial Arts (MMA) Uomini: DI CHIRICO ALESSIO (Oro Mondiale)

Mixed Martial Arts (MMA) Donne: DI SEGNI MICOL e RIA LUCREZIA (Bronzo Mondiale)

Gli atleti vincitori del premio "Athlete of the Year 2013"

Grappling No-Gi Uomini: LUCA ANACORETA (Bronzo SportAccord World Combat Games; Oro Mondiale; Argento Europeo)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Uomini: IVAN TOMASETTI (Argento SportAccord World Combat Games; Oro Mondiale; Oro Europeo)

Grappling No-Gi Donne: MARTINA BARACCANI (Argento Mondiale; Bronzo Europeo)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Donne: GIULIA ROGGIO  (Oro Mondiale; Argento Europeo)

Mixed Martial Arts (MMA) Uomini: GIONATA ZARBO (Oro Mondiale)

Gli atleti vincitori del premio "Athlete of the Year 2012"

Grappling No-Gi Uomini: LAMBERTO RAFFI (Bronzo Mondiale)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Uomini: IVAN TOMASETTI (Argento Mondiale)

Grappling No-Gi e Brazilian Jiu Jitsu/Gi Donne: LAURA BOCO (Bronzo Mondiale ed Europeo nel No-Gi e Oro Mondiale nel BJJ/Gi)

Mixed Martial Arts (MMA) Uomini: FABRIZIO PALADINO (Bronzo Europeo e partecipazione mondiale)

Mixed Martial Arts (MMA) Donne: GIACOMA CORDIO (Argento Mondiale)

Gli atleti vincitori del premio "Athlete of the Year 2011"

Grappling No-Gi Uomini: LUCA ANACORETA (oro al Campionato Mondiale)

Brazilian Jiu Jitsu/Grappling Gi Uomini: LAMBERTO RAFFI (oro al Campionato Mondiale e oro al Campionato Europeo)

Grappling No-Gi e Brazilian Jiu Jitsu/Gi Donne: JULIA KLAMMSTEINER (bronzo al Campionato Mondiale No-Gi e argento al Campionato Europeo Gi)

Mixed Martial Arts (MMA) Uomini: LUCA BRUGNOLINI (oro al Campionato Mondiale e oro al Campionato Europeo)

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information