Facebook Twitter Youtube Picasa

SPONSOR

 

 

Newsletter










 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING NO-GI, BJJ/GRAPPLING GI e MMA

 

Convocazione delle Nazionali Italiane di Grappling No-Gi, di BJJ/Grappling Gi e di MMA per i Campionati Mondiali 2013 della FILA e per il raduno collegiale

I Campionati Mondiali di Grappling No-Gi, di BJJ/Grappling Gi e di MMA 2013 si svolgeranno in Canada dal 13 al 15 giugno.

La Federazione, considerati gli alti costi della trasferta, ha deciso di convocare e di spesare completamente, per il Grappling (No-Gi e BJJ) gli atleti delle categorie di peso che permettono di qualificarsi agliSportAccord World Combat Games e gli atleti che hanno conquistato la medaglia d’oro ai Campionati Europei 2013, per le MMA gli atleti più meritevoli, considerando complessivamente il loro curriculum agonistico.

Tutti gli atleti convocati sono invitati a confermare la loro presenza o assenza all’allenamento collegiale inviando una e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per il GRAPPLING NO-GI e il BJJ/GRAPPLING GI, i seguenti atleti sono convocati nelle Nazionali Italiane per partecipare al Campionato Mondiale e all’allenamento collegiale di preparazione che si terrà a Roma sabato 1 giugno dalle ore 15 alle ore 18 presso la palestra della società sportiva “All Round”, in viale Don Pasquino Borghi 96/98, sotto la direzione dei rispettivi Direttori Tecnici Nazionali Saverio Longo e Bernardo Serrini.

GRAPPLING NO-GI

UOMINI

62 kg SASSO DE OLIVEIRA Marcel

66 kg FRANCESCHINI Simone

77 kg ANACORETA Fabio

84 kg ANACORETA Luca

92 kg TOMASETTI Bruno Ivan

100 kg NENCIONI Igor

DONNE

53 kg ROGGIO Giulia

64 kg BARACCANI Martina

Per le categorie di peso di Grappling No-Gi rimaste vacanti (maschili: 71kg, +100kg; femminili: 58kg, 71kg, +71kg), si invitano gli atleti interessati a partecipare a proprie spese al Campionato Mondiale ad inviare la richiesta a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro l’11 maggio 2013.

BJJ/GRAPPLING GI

UOMINI

62 kg SASSO DE OLIVEIRA Marcel

71 kg FRANCESCHINI Simone

77 kg ANACORETA Fabio

84 kg ANACORETA Luca

92 kg TOMASETTI Bruno Ivan

DONNE

53 kg ROGGIO Giulia

64 kg BARACCANI Martina

Per le categorie di peso di BJJ/Grappling Gi rimaste vacanti (maschili: 66kg, 100kg, +100kg; femminili: 58kg, 71kg, +71kg), si invitano gli atleti interessati a partecipare a proprie spese al Campionato Mondiale ad inviare la richiesta a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro l’11 maggio 2013.

***************

Per le MMA, i seguenti atleti sono convocati nella Nazionale Italiana per partecipare al Campionato Mondiale e all’allenamento collegiale di preparazione che si terrà a Roma il 10 giugno presso la palestra della società sportiva “Hung Mun Martial Society” in via Rivarone 116, sotto la direzione del Direttore Tecnico Nazionale Fabio Ciolli.

MMA

UOMINI

62 kg COLAZINGARI Adriano Andrè

66 kg ZARBO Gionata

71 kg BRUGNOLINI Luca

92 kg DI CHIRICO Alessio

100 kg NENCIONI Igor

Per le categorie di peso di MMA rimaste vacanti (maschili: 77kg, 84kg e +100kg; femminili: 53kg, 58kg, 64kg, 71kg, +71kg) si invitano gli atleti interessati a partecipare a proprie spese al Campionato Mondiale ad inviare la richiesta a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro l’11 maggio 2013.

***************

All’allenamento collegiale, gli atleti che ne sono in possesso, dovranno portare tutto il materiale (short, rash guard, t-shirt, tuta, borsa) degli sponsor federali Everlast e Under Armour per le foto di rito.

Si ricorda a tutti gli atleti convocati che la FILA eseguirà un controllo antidoping a campione tra gli atleti partecipanti alla gara. Secondo le regole della FILA, l’atleta trovato positivo al test antidoping, oltre ad essere eliminato dalla classifica del torneo, riceve 2 anni di sospensione e la sua Federazione Nazionale è sanzionata con una multa di 10000 franchi svizzeri (circa 8000 euro). La FIGMMA nel caso in cui venisse sanzionata a causa di una squalifica per doping di un proprio atleta, agirà, anche giudizialmente, contro l’atleta per rivalersi della sanzione pagata alla FILA.

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information