Facebook Twitter Youtube Google Bookmarks

PARTNER TECNICI

 

 

Newsletter










Scopri il materiale tecnico omologato FIGMMA per le competizioni di

GRAPPLING

BRAZILIAN JIU JITSU

MIXED MARTIAL ARTS


SCONTO DEL 10% RISERVATO AI TESSERATI FIGMMA

 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING, BRAZILIAN JIU JITSU e MMA

LA FIGMMA VIENE RICONOSCIUTA DALLA SJJIF, FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DI BRAZILIAN JIU-JITSU

 

LA FIGMMA VIENE RICONOSCIUTA DALLA SJJIF, FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DI BRAZILIAN JIU-JITSU

Roma, 23 dicembre 2019 – La SJJIF, Federazione Internazionale di Brazilian jiu-jitsu –

https://sjjif.com/ - , ha riconosciuto la FIGMMA quale unica ed esclusiva sua rappresentante in Italia.

L'obiettivo della SJJIF è quello di organizzare lo sport del Brazilian jiu-jitsu riunendo le Federazioni di tutti i paesi del mondo che condividono il progetto di far ottenere al Brazilian jiu-jitsu il riconoscimento dei Comitati Olimpici Nazionali (in Italia del CONI) e del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) per poi far ammettere lo sport alle Olimpiadi, preservando al contempo la storia, la cultura, la filosofia e il lignaggio unici del Brazilian jiu-jitsu.

Il Brazilian jiu-jitsu come sport è nato a Rio de Janeiro il 25 aprile 1967, quando fu fondata la prima Federazione di Brazilian jiu-jitsu, la Federação de Jiu-Jitsu da Guanabara. Questa Federazione, che oggi si chiama Federação de Jiu-Jitsu do Estado do Rio de Janeiro ed è presieduta dal Grande Mestre Robson Gracie, Cintura Rossa 9° grado, il 4 ottobre 2016 ha ufficialmente riconosciuto la SJJIF come la vera Federazione Internazionale del Brazilian jiu-jitsu e ha dato il suo sostegno alla missione olimpica della SJJIF. Il Grande Mestre Robson Gracie è infatti un grande sostenitore del Brazilian Jiu-Jitsu olimpico e crede che questo sport sarebbe oggi già stato olimpico se tutte le organizzazioni e i praticanti avessero lavorato insieme, - https://www.bjjee.com/bjj-news/sport-jiu-jitsu-international-federation-partners-up-w-rio-de-janeiro-jj-federation/

La SJJIF promuove il Brazilian jiu-jitsu con le regole conosciute e apprezzate dalla comunità dei suoi praticanti in tutto il mondo ed è la prima Federazione internazionale di Brazilian Jiu-Jitsu strutturata secondo gli standard richiesti alle Federazioni di sport olimpici. La SJJIF è infatti una organizzazione democratica e senza scopo di lucro.

La SJJIF ogni anno organizza il Campionato Mondiale in California a cui partecipano i grandi campioni del Brazilian jiu-jitsu (tra gli altri: Keenan Cornelius, Lucas Hulk Barbosa, Kaynan Duarte, Sergio Rios, Erberth Santos, Otavio Sousa, Gabriel Almeida, Lucas Pinheiro, Kennedy Maciel, Pablo Mantovani, Samir Chantre, Luiza Monteiro, Nathiely De Jesus, Talita Nogueira, Tayane Porfirio, Luiza Monteiro).

Fondatore e Presidente della SJJIF è il brasiliano João Silva, il cui padre, Aloisio Silva, fu graduato Cintura Nera da Rilion Gracie, il figlio più giovane del patriarca del Brazilian jiu-jitsu, Carlos Gracie.

La FIGMMA ha deciso di unirsi alla SJJIF perché desidera fortemente che il Brazilian jiu-jitsu sia riconosciuto dal CONI e sogna di poterlo vedere in futuro ai Giochi Olimpici.

L’inserimento del Brazilian jiu-jitsu nel programma Olimpico rappresenterebbe infatti la sua consacrazione e darebbe una ulteriore fortissima spinta alla sua crescita, garantendo in tutto il mondo un consistente supporto economico da parte dei Comitati Olimpici Nazionali che porterebbe benefici a tutta la comunità.

La FIGMMA, quindi, si impegnerà al massimo per far ottenere al meraviglioso sport del Brazilian jiu-jitsu il riconoscimento del CONI e gestirà il Brazilian jiu-jitsu della SJJIF come ha sempre gestito il Grappling della UWW e le MMA dell’IMMAF, in maniera non commerciale ma istituzionale, imparziale e meritocratica, reinvestendo tutti gli utili per lo sviluppo dello sport, per dare la possibilità a tutti di praticarlo a costi accessibili, e non chiedendo nessun contributo economico agli organizzatori delle gare.

La FIGMMA, dopo aver ottenuto il riconoscimento definitivo da parte della SJJIF:

-          ha istituito il Consiglio del Settore Brazilian jiu-jitsu composto dai Maestri Alessandro Federico (Presidente), Bernardo Serrini e Rita Tana;

-          ha costituito la Commissione Tecnica Nazionale di Brazilian jiu-jitsu composta dai Maestri Alessandro Federico (Presidente), Bernardo Serrini e Octavio Couto “Ratinho” - https://www.bjjheroes.com/bjj-fighters/octavio-couto-ratinho;

-          ha nominato il Maestro Alessandro Federico Responsabile Nazionale degli Ufficiali di gara (per informazioni sui Corsi di formazione per Ufficiali di gara di Brazilian jiu-jitsu può essere contattato ai seguenti recapiti: tel. 3456919717 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

A breve, sul sito federale verrà pubblicato il Regolamento di gara di Brazilian jiu-jitsu della SJJIF tradotto in italiano.

RICONOSCIMENTO DELLA CINTURA NERA DI BRAZILIAN JIU-JITSU

La Cintura Nera di Brazilian jiu-jitsu può essere attribuita solo dai Maestri che abbiano almeno il 3° grado di Cintura Nera.

Al seguente link il Sistema di Cinture della SJJIF: https://sjjif.com/publicPages/pages?pagesType=belt_system

Per ottenere il riconoscimento della Cintura Nera di Brazilian jiu-jitsu, e dell’eventuale relativo Grado, ed essere inseriti nell’Albo Cinture Nere di Brazilian jiu-jitsu pubblicato sul sito federale, è necessario inviare la richiesta a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. specificando i seguenti dati:

  • nome e cognome;
  • città e data di nascita;
  • data di inizio della pratica del Brazilian jiu-jitsu e nome e cognome dell’Insegnante Tecnico con il quale si è iniziata la pratica;
  • data (giorno/mese/anno) del conseguimento della Cintura Nera e degli eventuali successivi Gradi (allegando i documenti che lo comprovano);
  • nome e cognome del Maestro che ha attribuito la Cintura Nera, e gli eventuali relativi Gradi, e suo lignaggio completo (per attribuire la Cintura Nera ad un proprio allievo è necessario avere almeno il 3° grado da Cintura Nera);
  • se il Maestro che ha attribuito la Cintura Nera, e gli eventuali relativi gradi, è residente all’estero, i suoi contatti (telefono, whatsapp, e-mail, pagina facebook).

Nel caso in cui il richiedente non sia tesserato alla Federazione, la suddetta richiesta va inviata contestualmente alla richiesta di tesseramento.

Nel caso in cui il richiedente tenga un corso di Brazilian jiu-jitsu presso una Società sportiva, la suddetta richiesta va inviata contestualmente alla richiesta di affiliazione della Società sportiva.

Il riconoscimento della Cintura Nera e dell’eventuale relativo grado è gratuito.

Il costo del relativo diploma, che può essere richiesto alla Federazione, è di 50 euro.

Le richieste di riconoscimento saranno vagliate e valutate dalla Commissione Tecnica Nazionale di Brazilian jiu-jitsu composta dai Maestri Alessandro Federico (Presidente), Bernardo Serrini e Octavio Couto “Ratinho”.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare il Maestro Alessandro Federico, Presidente del Settore Brazilian jiu-jitsu, ai seguenti recapiti: tel. 3456919717 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

CAMPIONATO ITALIANO DI BRAZILIAN JIU-JITSU 2020

Il Campionato Italiano di Brazilian jiu-jitsu 2020 si svolgerà a Roma il 29 marzo e sarà aperto anche agli atleti non tesserati alla FIGMMA. Verrà applicato il regolamento ufficiale della SJJIF.

NAZIONALE ITALIANA DI BRAZILIAN JIU-JITSU

Il Campionato Italiano di Brazilian jiu-jitsu, che si svolgerà a Roma il 29 marzo 2020, sarà gara di selezione per la Nazionale Italiana di Brazilian jiu-jitsu che parteciperà, spesata dalla FIGMMA, al Campionato Mondiale della SJJIF in California a settembre 2020.

Verranno convocati nella Nazionale Italiana di Brazilian jiu-jitsu, per partecipare al Campionato Mondiale, i maschi vincitori dei due Openweight (meno di 76kg e più di 76kg; peso effettuato con kimono) della classe di età Adulto delle Cinture Viola, Marroni e Nere e le femmine vincitrici dell’unico Openweight della classe di età Adulto delle Cinture Viola, Marroni e Nere.

Gli altri atleti potranno comunque partecipare a loro spese alle gare internazionali della SJJIF in quanto sono gare Open.

Articoli sulle attività della SJJIF sui principali media di settore

GRACIEMAG: https://www.graciemag.com/en/?s=sjjif

BJJEE: https://www.bjjee.com/?s=sjjif

JIUJITSUTIMES: https://www.jiujitsutimes.com/?s=sjjif

BJJHEROES: https://www.bjjheroes.com/?s=SJJIF

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information